header logo

FORMELLO - Alessio Romagnoli alza bandiera bianca in vista della trasferta di Salerno dove la Lazio sarà di scena di scena domani alle ore 15. Un forfait dovuto ad un affaticamento muscolare che mette in allarme la difesa di Sarri già priva di Casale anche lui fuori per un problema fisico. A prendere il posto del centrale difensivo sarà Mario Gila che superati i sintomi influenzali avuti ad inizio settimana è pronto all'esordio stagionale con la maglia biancoceleste. Una grande occasione per lo spagnolo che dallo scorso gennaio ha visto il campo con il contagocce. 

rovella in campo con la maglia della Lazio

Difficoltà anche a centrocampo

In mediana altra situazione di emergenza con Luis Alberto squalificato e Vecino che oggi è rientrato in gruppo che recupera eventualmente solo per la panchina. Rovella, infatti, è stato tenuto a riposo precauzionalmente ed ha saltato la rifinitura dando via libera a Cataldi per una maglia da titolare. In avanti Zaccagni è recuperato, ma partirà dalla panchina ed tra i primi undici il ballottaggio è tra Isaksen e Pedro.

Probabile formazione

Lazio (4-3-3): Provedel; Lazzari, Patric, Gila, Marusic; Guendouzi, Cataldi, Kamada; Felipe Anderson, Immobile, Pedro. A disp.: Sepe, Mandas, Hysaj, Ruggeri, Pellegrini, Vecino, Rovella, Basic, Isaksen, Castellanos, Zaccagni. All.: Sarri.

24 gennaio 1947, nasce il mito che non muore più: Chinaglia, eterna icona del calcio romantico
Salernitana - Lazio, Inzaghi: "Lazio? Avversario ostico, ma dobbiamo fare una grande partita per i tifosi..." - VIDEO