header logo

Nel giorno del 124esimo compleanno della Lazio è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Radio il Presidente Claudio Lotito che ha parlato del momento della società e degli obiettivi della squadra. 

Legame con i tifosi

"Noi stiamo cercando di creare un legame indissolubile tra il club, tifoseria e società, non solo per raggiungere i risultati sportivi ma per un percorso unitario in cui portiamo avanti i valori di essere laziali, di essere da 124 anni punti di riferimento dei giovani e dello sport sano, di quegli atteggiamenti che devono essere simbolo del calcio. Il calcio deve professare deve portare avanti questi valori, rafforzare la nostra identità e portare attaccamento ai nostri colori". 

Crescita della società

"C'è un confronto, stiamo costituendo un club dei laziali al Senato. Vogliamo essere punto di riferimento, avere l'orgoglio di essere laziali, di essere diversi nell'accezione positiva del termine, quindi con la voglia di essere simbolo sportivo e sociale, per questo anche a livello di comunicazione vogliamo fare in modo che tutti possano essere in contatto con la squadra, rivedendo le gesta dei nostri beniamini e avere l'orgoglio di essere laziali. Per questo sono qui e mi sono assentato dal Senato, per mostrare la vicinanza della società e del presidente che la rappresenta. Dico ai tifosi di avere fiducia in una società in crescita, forte e solida che farà vedere il suo peso con fatti e non parole, situazioni concrete che farà cose concrete".

I valori della società

"Noi stiamo dimostrando di voler rappresentare il presente e il futuro, dare testimonianza ai padri fondatori di  non aver dimenticato quei valori che hanno portato a questa scelta e hanno reso la Lazio la Prima Squadra della Capitale. Anche per quelle persone che hanno dato contributo anche fisico, come nella Prima Guerra Mondiale offrendo il proprio sangue e rendendo questa squadra simbolo civile. Una posizione che rivendichiamo con orgoglio e anche grazie al supporto dei nostri tifosi porteremo avanti nel tempo".

Derby di Coppa Italia

"Il derby è un campionato del campionato. La supremazia è legata ai fatti, ai risultati. E' un appuntamento importante in cui i nostri tifosi devono essere il nostro dodicesimo uomo in campo. Dobbiamo credere nella forza di un gruppo forte tecnicamente e di collettivo ma che deve trovare corrispondenza sul campo e solo con i nostri tifosi il singolo potrà mettere a disposizione della squadra il proprio valore e dare gioia ai tifosi".

Obiettivi per il futuro

"Dal 2024 vorrei che la squadra mantenesse il profilo delle ultime partite, di gruppo determinazione, voglia di raggiungere gli obiettivi e raggiungere un gruppo unico con i tifosi per creare un corpo unico, così da regalare i risultati ai tifosi. Non saranno solo aspettative, ma anche fatti. Daremo tutto per essere punto di riferimento di questa città, ancora".

Le parole di Lotito

24 gennaio 1947, nasce il mito che non muore più: Chinaglia, eterna icona del calcio romantico
Lazio - Roma, Felipe Anderson: "Mi piace giocare una sfida piena di nervosismo e tensione, ma..."