header logo

Ai microfoni dei canali ufficiali della società biancoceleste ha parlato Cristos Mandas il nuovo estremo difensore arrivato in questa sessione di mercato. Mandas si è subito presentato descrivendo le sue caratteristiche. "Credo di aver giocato abbastanza bene il campionato dello scorso anno, così la Lazio mi ha cercato e mi ha avvicinato. Non ci ho pensato e sono venuto, lo volevo tantissimo. Sono un portiere a cui piace "leggere" la partita, mi piace aiutare la squadra in questo modo. Sono un portiere del quale i difensori possono fidarsi. Lavoro per aiutare sempre la squadra a raggiungere gli obiettivi, tutti vogliamo sicuramente conquistare titoli e trofei perché è quello che ha valore nella squadra. 

Il portiere ellenico è arrivato per ricoprire il ruolo di terzo dietro a Provedel e Sepe, ma ha subito chiarito i suoi obiettivi. "Posso imparare molte cose, i compagni mi hanno già aiutato tantissimo negli allenamenti, sono molto bravi con me, sono eccezionali. Spero di continuare così perché è molto importante per me. Giocatore preferito? Difficile darti un nome, seguivo già la Lazio e mi piacevano in tanti: molti giocatori e in particolare Provedel che ha fatto un'ultima annata eccezionale. Per me è un onore, sono molto fortunato do poter lavorare con lui, per me è un sogno diventato realtà. Con lui posso imparare moltissimo e nel poco tempo che sono qui sento di essere cresciuto tanto".

5 luglio 1987, la Lazio del - 9 diventa leggenda: il ricordo della società - VIDEO
Nazionale, Di Lorenzo: "Pronti per la gara di domani, serve entusiasmo. Sulla fascia a Immobile..."