header logo

Dalle pagine de “Il Foglio” il Presidente della Lazio è un fiume in piena nei confronti della Roma e dello sponsor saudita che vorrebbe soffiare alla Capitale l'assegnazione di Expo 2030. Il numero uno biancoceleste proprio per contrastare questa iniziativa commerciale si è messo a disposizione della città per fare da antagonista alla "Riyadh Season". Una proposta nata dell'ex sindaco della città Virginia Raggi che Lotito ha commentato in maniera positiva"Ma sa che quella della Raggi è proprio una bella idea, a ‘sto punto l’Expo di Roma sulla maglia ce lo mettiamo noi, ci dovrei pensà, quello e SPQR”

Il presidente biancoceleste poi però va più a fondo della situazione criticando la scelta del club giallorosso “Scusi ma se ho capito bene metteranno sulla maglietta della Roma un riferimento alla città che compete con noi per l’Expo, a lei le pare normale? Io non voglio fare polemica con la Roma, gli sponsor servono a tutti, portano soldi, ma uno si deve anche chiedere qual è la finalità di quello sponsor. E' una finalità che cozza con l’interesse di Roma e dell’Italia. Io dico: una società privata fa come vuole, però  che qui c’è anche un questione di opportunità, qualcuno si dovrebbe porre dei problemi. Sa quante volte  ho avuto l’opportunità di fare dei ricavi che ho ritenuto non fossero idonei per, come dire, essere reclamizzati perché magari cozzavano con alcuni dei nostri principi?”

Lotito poi trova paradossale alcuni divieti fatte alle società di calcio in termini di sponsorizzazione da parte dello Stato “Un conto è un sponsor privato saudita,  per carità noi non stiamo qui a fare i moralisti, però è evidente che  questa sponsorizzazione ha uno scopo preciso, qui si rischia di ledere gli interessi collettivi e quindi chi li tutela dovrebbe intervenire. Ci impediscono di mettere come sponsor delle società collegate a società di scommesse, senza mica dire ‘scommetete, scommettete’, e poi si lascia fare una cosa così su una partita internazionale come Expo?”.

EDITORIALE - Cronistoria di una Scudetto: Sono le 18:04 del 14 maggio 2000, la Lazio è campione d'Italia
Lazio, Lotito si coccola Pedro: "E' un fenomeno e la Roma ..."

Sito di informazione ed approfondimento sulla S.S. Lazio.
Diretto da Franco Capodaglio

Powered by Slyvi