header logo

Nicolò Casale ha parlato in conferenza stampa a fine gara. Queste le risposte ai cronisti presenti.

“Sono stati tanti i colloqui tra di noi, abbiamo sistemato questo problema. Guardando la scorsa stagione c' è stato un po' di appagamento. L'abbiamo capito subito e abbiamo cercato di sistemarlo il prima possibile. Penso che lo stiamo dimostrando”.

LA PRESTAZIONE

“Siamo partiti forti, ho avuto io l'occasione di andare sul 3-0. dispiace che abbiamo concesso in modo semplice il primo gol loro. L'anno scorso eravamo più cinici. Oggi faceva caldo, ci siamo messi dietro e abbiamo concesso poco e siamo ripartiti bene ritrovando il gol del 3-2”.

GOL PRESI

Quando si prende gol, i nostri sono tutti cross all'indietro. Tante cose non si sa come lavoriamo in fase difensiva. Dobbiamo migliorare questa cosa qua, bisogna continuare a lavorare su questo aspetto".ù

RENDIMENTO

“Sono obiettivo, so benissimo in queste partite non sono stato quello dello scorso anno. Fa tanto l'aspetto mentale, nella vita fuori ci sono tante altre cose. Non è un alibi, da fuori le persone non lo sanno. E' stato un momento un po' così, la forza del giocatore è lavorare, se ti abbatti è difficile uscirne.  Oggi però una grande partita, siamo stati bravi, mesi fa avremmo perso”.

GOL DI VECINO

“Il gol di Vecino ci ha dato una spinta notevole, penso che tutti i miei compagni l'avrebbero vista come una sconfitta. Ora possiamo lavorare meglio ma anche riposare, è stato un periodo tosto”.

ERRORI

“Nelle partite ci sono stati diversi errori, in campo non è sempre semplice leggere certe situazioni. Abbiamo pagato queste situazioni qua, i cross altezza dischetto. Son tutte piccolezze su cui dobbiamo continuare a lavorare…”

EDITORIALE - Cronistoria di una Scudetto: Sono le 18:04 del 14 maggio 2000, la Lazio è campione d'Italia
Lazio - Atalanta, Sarri: "Castellanos può crescere ancora. Ingressi di oggi tutti consistenti.."

Sito di informazione ed approfondimento sulla S.S. Lazio.
Diretto da Franco Capodaglio

Powered by Slyvi