header logo

Al termine di Fiorentina – Lazio è intervenuto ai microfoni di Dazn Maurizio Sarri.

 “Era un rischio che stavamo correndo, penso che non siamo attrezzati al completo per fare 4 competizioni. Siamo arrivati a giocare la partita con 3 giocatori con sintomi influenzali, due giocatori rientrati da un’assenza rispettivamente di 40 e 15 giorni, che prima poi dovevamo pagarla era scritto in cielo. Si sperava che la botta di fortuna ci desse una scossa, ma la squadra non ha reagito alla fortuna e né al rigore sbagliato dagli avversari, la squadra era cotta dal punto di vista fisico e mentale. Senza darsi troppi alibi, ho parlato di qualche attenuante, anche da zoppi si può fare meglio di questa sera. Uscire dalla Champions per arrivarci? Siamo messi male nella corsa, dobbiamo concentrarci partita per partita, ma la situazione mi sembra molto difficile. Da qui a non provarci c’è differenza, ma la struttura mentale nostra ci rende complicata la rincorsa, ogni 4-5 partite qualche passaggio a vuoto ce l’abbiamo.

Si tratta di energia nervosa e mentale. C’è un particolare che la dice tutta, la Fiorentina ha battuto 8 angoli e l’hanno presa 8 volte loro, ti dice tutto sulla grandezza mentale che aveva questa sera la squadra. L’aspetto positivo è che peggio di così non possiamo fare, speriamo in qualche miglioramento. La sconfitta può essere anche salutare, è molto più difficile gestire le vittorie, le vittorie ti ammorbidiscono, le sconfitte ti fanno incazzare. Si spera fisicamente di riprenderci un po’, di recuperare gli influenzati e quelli che stanno uscendo dagli infortuni. L’aspetto preoccupante è ‘abbiamo la struttura materiale mentale per quattro competizioni? ‘Non lo so. Noi nel momento in cui ci è partito il turn over di partite, per qualche settimana avevamo 6 giocatori per infortunio. In una rosa come la nostra diventa condizionante, qualche giocatore stasera doveva tirare il fiato ma è entrato lo stesso perché qualcuno è ancora infortunato. Zaccagni era a disposizione con un allenamento negli ultimi 40 giorni, Vecino negli ultimi 15-16 giorni. Questa sera 3 ragazzi sono entrati dentro con bronchite, febbre e tutto il resto”.

12 anni senza Mirko Fersini: il ricordo della società
Fiorentina - Lazio, Luis Alberto: "Dobbiamo fare un passo avanti, quest'anno non riusciamo nemmeno a..."