header logo

La Curva Maestrelli scatenata. Prima del match Lazio-Lecce, i tifosi biancocelesti del settore dei distinti Sud hanno alzato diversi striscioni per sbeffeggiare i giallorossi dopo il derby perso per concludere con quattro striscioni che portano il nome di mister Sarri. L'ultimo, il quinto, con la scritta: “sorry”. Un chiaro riferimento ai derby vinti dal tecnico toscano. Un messaggio di amore nei suoi confronti. L'ennesimo di fiducia da parte dei tifosi.

24 gennaio 1947, nasce il mito che non muore più: Chinaglia, eterna icona del calcio romantico
PRIMAVERA - Lazio - Cagliari 1-3: E' la prima sconfitta al Fersini dei ragazzi di Sanderra