header logo

Ai microfoni di TMW è intervenuto l'ex allenatore della Lazio Delio Rossi che ha parlato dell'arrivo in biancoceleste di Igor Tudor. 

A inizio anno nulla faceva pensare di arrivare a questa situazione. La squadra non ha reso secondo le sue possibilità. Quando cambi un allenatore, lo fai non solo per i risultati ma anche se perdi il polso della squadra. E’ una squadra piatta la Lazio e non è facile così riprendere il filo. Su Tudor dico che a pelle possa essere una scelta giusta, più che altro per il futuro. Inizierà subito con 4 sfide importanti. Sento che vuole cambiare sistema di gioco, e facendolo in corsa ora con la pausa nazionale può avere qualche problema. Non è così semplice ma con i giocatori più bravi acceleri. Si sceglie un sistema di gioco di solito a inizio stagione e in base a quello fai anche mercato, in corsa lo scegli in base alle migliori eccellenze in gruppo. Secondo me la Lazio i centrali ce li ha. Lazzari rende meglio come esterno più che come quarto difensore. Forse qualche esterno alto è più sacrificato dal nuovo sistema di gioco. Vedremo Zaccagni, ma credo saprà adattarsi anche in mezzo al campo, e vedremo anche Luis Alberto come lo utilizzerà.

12 anni senza Mirko Fersini: il ricordo della società
Lazio, Giordano: "Tudor sono convinto che cambierà modulo, mentre la vicenda Immobile ricorda quando andai via dalla Lazio..."