header logo

Di seguito le dichiarazioni di Pedro ai microfoni dei cronisti presenti in zona mista

“Molto contento di aver segnato, di aver aiutato la squadra. Questa vittoria per noi è molto importante, pesante in questo momento. È una serata bellissima. Champions? Questa vittoria dà tanto, siamo in un momento delicato, soprattutto in campionato: in Champions vincere così dà veramente tanta allegria, vedremo di fare una bella prestazione anche contro l’Atalanta, sarà un match difficile”.

Titolare? Lavoro per questo, ho sempre voglia di giocare. È sicuramente difficile, i compagni stanno facendo molto bene. Io sono a disposizione della squadra, il mister decide cosa fare ma l’importante è lavorare bene e aiutare la squadra, come fatto oggi”.

Come sta la Lazio? Stiamo crescendo, poco a poco. Sono arrivati tanti giocatori nuovi. Manca qualcosina che dobbiamo migliorare, però dobbiamo continuare. Credo che l’unica cosa che manchi è la continuità di risultati, sarebbe importante per proseguire con fiducia e allegria fino alla fine della stagione”.

A che punto è questa Lazio? Ancora presto per dire qualcosa. Dobbiamo migliorare queste due o tre cose che mancano, dopodiché possiamo fare quello che abbiamo fatto l’anno scorso”.

Come stai? Sto bene, lavorando per entrare. Giocare meno è complicato per ogni giocatore, però continuo ad allenarmi per aiutare la squadra, per essere al massimo. Poi è l’allenatore che decide, io devo rimanere pronto. Sono qui e voglio continuare qui”.

 

EDITORIALE - Cronistoria di una Scudetto: Sono le 18:04 del 14 maggio 2000, la Lazio è campione d'Italia
Celtic - Lazio, Guendouzi: "Una vittoria così dimostra la mentalità forte. Per andare avanti nel girone..."

Sito di informazione ed approfondimento sulla S.S. Lazio.
Diretto da Franco Capodaglio

Powered by Slyvi