header logo

Dopo i verdetti dei gironi europei, torni la Serie A e si comincia stasera con Genoa-Juve. Ecco i nostri consigli ruolo per ruolo.

PORTIERI

Tra i pali spazio a Milinkovic: dopo due clean sheet (Atalanta e Frosinone) in Torino-Empoli può far bene, vista anche le difficoltà della squadra toscana nel trovare il gol. SI anche a Meret: in Napoli-Cagliari il portiere ex Spal vuole trovare un’imbattibilita che manca ormai dal 4 Novembre (Salernitana-Napoli 0-2). Fuori invece Costil, contro la Dea nel posticipo di lunedì rischia molti malus, vista anche la stagione fin qui disastrosa dei granata. NO anche a Montipo, a Firenze non è una grande opzione, i Viola sono a caccia di punti per la corsa Champions. 
 

DIFENSORI

Per quando riguarda il reparto arretrato spazio a Theo Hernandez: il francese dopo aver giocato difensore centrale nelle ultime uscite, torna nel suo ruolo naturale e in Milan-Monza chissà che non porti qualche bonus. SI anche a Danilo: è tornato dopo l’infortunio, sta bene e vuole continuare a portare ottimi voti ai suoi fantallentori, contro il Genoa è un’ottima soluzione. NO invece a D’Ambrosio e Zappa: entrambi hanno clienti scomodissimi (Leao e Kvara), possono andare incontro a brutti voti, meglio non rischiare.

CENTROCAMPISTI

A centrocampo spazio a Politano: dopo un grande avvio, l’ala azzurra ha un po’ rallentato, il bonus manda da 5 partite (gol in Napoli-Milan), contro il Cagliari deve interrompere il digiuno e aumentare il bottino. SI anche a Ikonè: con l’infortunio di Nico sarà lui il titolare sulla destra, quest’anno pochi acuti per lui, ha una grande occasione. Fuori invece Rovella e Radonjic: il primo contro l’Inter è un rischio enorme, visto lo stato di forma dei nerazzurri, il secondo ormai è fuori dai piani di Juric, l’addio a Gennaio è sempre più probabile.

ATTACCANTI

Per quanto riguarda il reparto offensivo, consigliato Lookman: è in un gran mmomento, sta confermando di essere un grande calciatore, contro la Salernitana è impossibile da lasciare fuori. Si anche a Berardi: tornato dalla squalifica, l’esterno neroverde vuole continuare a fare bene, fin qui 7 gol e 2 assist, è una sentenza. Fuori invece Castellanos e Bonazzoli, entrambi sicuramente fuori dal primo e soprattutto il secondo rischia di non prendere voto, l’SV è probabile.

 

 

24 gennaio 1947, nasce il mito che non muore più: Chinaglia, eterna icona del calcio romantico
Lazio, Abbate sul rinnovo di Felipe Anderson: "La distanza non è enorme, ma la richiesta..."