header logo
AS Roma's coach Aurelio Andreazzoli reacts during the Italian Serie A football match AS Roma vs Napoli at the Olympic stadium on May 19, 2013 in Rome. AFP PHOTO / TIZIANA FABI        (Photo credit should read TIZIANA FABI/AFP/Getty Images)
AS Roma's coach Aurelio Andreazzoli reacts during the Italian Serie A football match AS Roma vs Napoli at the Olympic stadium on May 19, 2013 in Rome. AFP PHOTO / TIZIANA FABI (Photo credit should read TIZIANA FABI/AFP/Getty Images)

Intervenuto ai microfoni di Dazn, Aurelio Andreazzoli ha commentato così Empoli-Lazio: 

"Ci manca un po’ di buona sorte. Non ho un gruppo di ragazzi fortunati, per ora. Siamo convinti che la fortuna va cercata, prima o poi arriverà il momento. C’è tempo e le partite sono tante, tutto è possibile. Abbiamo giocato contro un avversario di una qualità eccellente. La Lazio riesce a togliere dalle piccole cose anche cose importanti. Hanno trovato il pertugio giusto".

PROVEDEL

"Non so come abbia fatto Provedel a fare quell’intervento su Cambiaghi. Io ero già girato pensando che il pallone fosse dentro. Andiamo avanti, sappiamo che il lavoro pagherà. Ce la siamo giocata alla pari, forse abbiamo fatto anche qualcosa in più di loro. Tirare 21 volte verso la porta della Lazio e vedere determinante il loro portiere è una situazione che tra virgolette mi rallegra”.

24 gennaio 1947, nasce il mito che non muore più: Chinaglia, eterna icona del calcio romantico
MIXED ZONE - Empoli - Lazio, Immobile: "Ringrazio i tifosi che si preoccupano per me. Taty? Se starò fuori per infortunio..." - VIDEO