header logo

Secondo quanto riportato dall'ANSA ci sarebbero stati momenti di tensione tra tifosi e polizia ieri sera allo Stadio Olimpico durante la gara tra Lazio e Juventus.

LA RICOSTRUZIONE

Al momento del gol di Milik ci sarebbe stato in Tribuna Tevere il tentativo di alcuni gruppo di laziali, a volto coperto, che avrebbero tentato di raggiungere i tifosi ospiti. Ad impedirlo è stato l'intervento della Polizia con un agente, che ha tentato di fermare il più facinoroso, il quale si è divincolato riuscendo ad allontanarsi. Il resto gruppo, però, avrebbe aggredito con le cinte l’agente, causandogli ferite tanto da costringerlo alle cure del pronto soccorso del San Camillo dove gli hanno riscontrato una prognosi di 15 giorni. La polizia tramite le immagini registrate ha identificato il giovane che si era distinto nell’aggressione. Si tratta di un 20enne residente nel quartiere Prenestino dove è stato raggiunto dagli agenti in serata e arrestato per resistenza per lesioni a pubblico ufficiale, e per porto abusivo di oggetti atti ad offendere. Questa mattina l’arresto è stato convalidato e il 20enne è stato sottoposto all’obbligo di firma.

5 luglio 1987, la Lazio del - 9 diventa leggenda: il ricordo della società - VIDEO
Lazio, Marusic suona la carica: "Siamo delusi dall'uscita dalla Coppa e crediamo alla Champions..."