header logo

Torna a parlare Claudio Lotito e lo fa dai microfoni del “Messaggero” in una lunga intervista dove parla dei temi più in vista in casa Lazio delle ultime settimane. Dai chiarimenti con la squadra alla posizione di Sarri fino ad arrivare all'ultima sessione di calciomercato.

Il chiarimento con la squadra

“È tornato il sereno. C’è stato un chiarimento nello spogliatoio e, d’ora in avanti, mi auguro di rivedere lo stesso senso di appartenenza sino al termine del campionato. Tutti devono correre come a Cagliari, perché siamo forti e dobbiamo combattere insieme per riprenderci la Champions”.

Posizione di Sarri

“Io sono il presidente, non mi sembra che in altre società intervenga il proprietario. Ho dato carta bianca al mio ds Fabiani, lui ha portato il mio messaggio. Ho detto che non ho mai pensato di esonerare Sarri e i giocatori sanno che io mi comporto bene, se loro fanno altrettanto. Adesso non ci sono più alibi. Il primo esame è superato, ma serve la stessa unità di intenti sino a giugno. La verità è che tutti stanno bene alla Lazio, pure troppo”.

Calciomercato

"Kent saltato? Non conosco il motivo meno mi interessa. Perché, ripeto, era un’occasione a costo zero, un surplus, ma non avevamo bisogno di rinforzi perché crediamo nella forza di questo gruppo su cui abbiamo puntato e da cui ci aspettiamo ancora tanto. Nella famosa
Talent room, ci sono 8 postazioni con 8 persone diverse che lavorano con monitor giganti e scandagliano giocatori in tutto il mondo".

Progetto Academy

“Adesso parte l’Academy, sarà pazzesca, con altri cinque campi, un albergo, la sala studi e una scuola. Alla Lazio Women ho creato un centro con Spa, spogliatoi bellissimi, magazzini, lavanderia, tutto. Dentro Formello ha aperto il nuovo negozio, c’è un altro ristorante e un bar. Appena rifarò anche tutti gli studi televisivi, ci sarà un’inaugurazione in grande stile con il marchio Lazio. «Risolverò presto anche questo. Con Lotito il risultato è garantito”.

Lazio, Guendouzi: "Sono contento di lavorare con un grandissimo allenatore, ma tutti sanno cos'è l'OM per me..."
CALCIOMERCATO LAZIO - Operazione Kent: svelato il motivo del mancato arrivo dell'attaccante - IL RETROSCENA