header logo

Insieme al tecnico Jansen ha parlato in vista della sfida di domani tra AZ Alkmaar e Lazio l'attaccante degli olandesi Vangelis Pavlidis che nella gara d'andata aveva segnato il gol del momentaneo pareggio.

La gara di domani

"Sarà una gara difficile ed anche loro avranno aspettative più alte. Il 2-1 dell'andata non conta più niente e domani giocheremo per vincere".

Il risultato dell'andata ti ha sorpreso?

"Non sono sorpreso del risultato dell'andata. Eravamo nervosi nei primi 20' minuti dell'andata poi ci siamo sciolti, ma il risultato dell'andata non conta più nulla".

La Lazio?

"La Lazio sarà più pronta rispetto alla scorsa settimana e sarà una partita ancora più difficile perchè sanno come giochiamo. Ci sarà il sold out allo stadio e non vediamo l'ora di giocare. Siamo pronti"

Ti puoi paragonare a Suarez?

"Non mi posso paragonare a Luis Suarez anche se è un mio idolo"

Cosa ti aspetti dalla Lazio?

"Loro sicuramente verranno per vincere e ci presseranno, ma non so come giocheranno. Dobbiamo evitare di giocare come i primi 20' dell'andata, ma noi guardiamo noi stessi".

Conference League e Serie A

"Non so come la Lazio considera la Conference League, ma lo scorso anno l'ha vinta la Roma e la Lazio verrà per vincere e non faranno i turisti. Il campionatato italiano è forte e la Lazio".

Difesa della Lazio

"Ogni gara è differente e la Lazio ha una difesa tra le migliori in Europa. La scorsa settimana abbiamo avuto due o tre occasioni e siamo stati fortunati".

Chi temi della Lazio?

"Immobile non ci sarà, ma ci sono molti altri giocatori pericolosi come Pedro, Luis Alberto e Milinkovic. In avanti sono tutti pericolosi, ma se devo nominarne uno è Immobile"

EDITORIALE - Cronistoria di una Scudetto: Sono le 18:04 del 14 maggio 2000, la Lazio è campione d'Italia
AZ Alkmaar - Lazio, allenamento di rifinitura per biancocelesti: Due titolari out - VIDEO

Sito di informazione ed approfondimento sulla S.S. Lazio.
Diretto da Franco Capodaglio

Powered by Slyvi