header logo

Un fiume in piena Claudio Lotito che dalle pagine del Messaggero dopo chiarito alcuni temi sull'aspetto tecnico che riguarda la Lazio e gli obiettivi perseguibili in questa stagione si è soffermato anche sulla gestione della società. Il punto nevralgico è il progetto dello Stadio Flaminio che il numero uno biancoceleste ha confermato che verrà presentato entro breve.

A breve mi vedrò con l’ufficio della Lega di A che ha studiato il Flaminio e a inizio maggio presenteremo il progetto. Sta partendo l’Academy, a metà mese sarà pronto il nuovo studio radiofonico. Sto creando le strutture e poi verranno inserite le figure. Tanti sono invidiosi di quello che ho costruito alla Lazio, senza mai scaricare un euro. 

Lotito poi respinge le accuse di chi gli imputa di guadagnare attraverso i servizi che le sue aziende forniscono alla Lazio. 

Le mie aziende ci guadagnano? No, Formello è tenuto come un gioiello, ci sono le guardie, tutti vengono pagati e mangiano alla grande, ci sono servizi a cinque stelle. Con le mie imprese non solo c’è un risparmio, ma si evitano i decreti ingiuntivi del passato. Ho tolto tutti i mercanti dal tempio.

EDITORIALE - Cronistoria di una Scudetto: Sono le 18:04 del 14 maggio 2000, la Lazio è campione d'Italia
Lazio, Lotito risponde a De Rossi: "Non ho attaccato la Roma, ma la gara non doveva essere sospesa con un codice giallo e sul recupero..."

Sito di informazione ed approfondimento sulla S.S. Lazio.
Diretto da Franco Capodaglio

Powered by Slyvi