header logo

CALCIOMERCATO LAZIO - Tiene botta in casa biancoceleste la situazione legata agli infortunati che potrebbe condizionare anche eventuali scelte di mercato. Con Immobile e Luis Alberto fuori a tempo indeterminato Sarri ha parlato in conferenza stampa anche di possibili nuovi arrivi. 

"Facciamo valutazioni logiche. Il primo è il controllo di Luis Alberto, poi le convocazioni del Giappone e dopo vediamo. Se i due responsi non saranno positive serve un interno. Il vertice basso è un ruolo da specialista e le necessità delle squadre vengiono davanti a tutto. Rovella migliora se gioca tutte le partite lì, chiaro che poi bisogna capire come siamo messi. Tra lui e Cataldi sicuramente è Rovella che può fare l'interno".

La strategia

Una situazione ancora in divenire in cui la società vuole capire prima di pensare ad intervenire i tempi di recupero dello spagnolo e cosa deciderà di fare Kamada con la convocazione per la Coppa d'Asia da parte del Giappone. La società vedrebbe di buon occhio un'eventuale rinuncia da parte del giapponese che potrebbe servire anche come segnale tangibile per il proseguo dell'avventura in biancoceleste la prossima stagione. In caso contrario non è esclusa la sua partenza anche a gennaio qualora dovesse materializzarsi un'opportunità. Di nomi caldi ancora non ne circolano e quelli fatti finora (Traore, Samardzic, Ferguson e Ricci) sembrano tutto poco fattibili. Chiaro però che la priorità in casa biancoceleste in questo momento rimane una mezzala con attitudini offensive qualora Lotito decidesse di intervenire sul mercato. 

La conferenza stampa di Sarri

 

12 anni senza Mirko Fersini: il ricordo della società
Lazio, situazione infortunati: tempi di recupero incerti per Immobile e Luis Alberto, mentre Romagnoli... - LA SITUAZIONE