header logo

Ai microfoni di Mediaset, dopo che era già intervenuto in conferenza stampa, ha parlato prima della gara contro il Feyenoord il portiere della Lazio Ivan Provedel che ha presentato la sfida di Champions League di questa sera.

Dentro o fuori?

"È uno scontro importante sicuramente, non è un dentro fuori come un’eliminazione diretta ma ai termini della classifica finale inciderà molto così come incide purtroppo la partita d’andata. Il nostro compito è quello di ribaltare la situazione”.

provedel esulta con la squadra dopo il gol all'atletico madrid

Prese in giro all'andata? 

“Penso più che altro a quello che non abbiamo fatto bene. Poi se l’ambiente ci ha sbeffeggiato fa parte del gioco e va bene così. Anzi io la vedo come un segnale di timore che può esserci nei nostri confronti. All’andata grandi meriti loro e grandi demeriti nostri, faremo di tutto perché domani la situazione si ribalti”.

Mancanza di continuità?

“Ci sono tante analisi, tante cose che vediamo e che cerchiamo di capire. Di base ci deve essere tanto equilibrio perché non sempre tutte le cose vengono nel modo migliore possibile. C’è sempre un avversario e le cose non si fanno da soli. Le cose non stanno girando come vogliamo, ma evidentemente deve andare così. Penso che la cosa più importante sia lo spirito, l’atteggiamento e il modo in cui stiamo lavorando. Qualcosa non sta tornando, non stiamo raccogliendo come abbiamo seminato ma penso che alla lunga tutto questo si vedrà”.

Tossine tra Champions e derby?

“Non ci sono tossine, per me è tutto bellissimo. Giochiamo la Champions, il trofeo più bello che c’è e poi il derby, una partita che tutti vorrebbero giocare. Nessuna tossina, deve darci solo grande carica ed entusiasmo”.

EDITORIALE - Cronistoria di una Scudetto: Sono le 18:04 del 14 maggio 2000, la Lazio è campione d'Italia
Milan - PSG, scontri tra ultras nella notte: un ferito grave ed un arresto tra le fila dei francesi - VIDEO

Sito di informazione ed approfondimento sulla S.S. Lazio.
Diretto da Franco Capodaglio

Powered by Slyvi