header logo

Anche il portiere biancoceleste è intervenuto in mixed zone per rispondere alle domande dei cronisti presenti. Queste le sue parole.

"La partita è stata molto difficile come tutte le partite in Europa. L'espulsione ha complicato tutto, però la squadra ha fatto un ottimo lavoro e siamo contenti di essere tornati a vincere. Che sia la coppa o il campionato faccio il meglio possibile. Tutti i giocatori vogliono giocare, collezionare minuti, sono felice per aver giocato un'altra volta".

ARBITRAGGIO - "Sono qua per parlare della partita e non dell'arbitraggio. C'è qualcun altro che può parlare di questo".

MOMENTO DELLA SQUADRA - "Vincere regala buone sensazioni, quindi è stato importante portare a casa la vittoria. Eravamo in un momento non felicissimo però siamo forti e abbiamo la qualità per uscire da questa situazione".

VERO MAXIMIANO - "Sono un ragazzo a cui piace lavorare, però ho bisogno di minuti e fiducia. Per me è difficile vivere il miglior momento senza fiducia. Non sono un portiere che fa la partita della vita e poi solo cazzate, ho bisogno di fiducia, di continuità e così mi sento meglio di partita in partita. Quando non tirano in porta sono le partite più difficili. Il portiere però deve essere sempre pronto a tutto, qualche tiro può arrivare o no, ma devo essere sempre pronto".

FIDUCIA - "Sento la fiducia però quello che è successo in questi mesi è stato difficile. Non ho mai passato una situazione simile nella mia carriera, in tutte le squadre in cui sono stato mai hanno dubitato di me. Però in una carriera possono capitare momenti difficili, quando vivevo momenti belli in altre squadre ero preparato: è arrivato adesso e sono pronto per uscirne e fare un buon lavoro per la Lazio".

https://youtu.be/Heypoq0DMe8
EDITORIALE - Cronistoria di una Scudetto: Sono le 18:04 del 14 maggio 2000, la Lazio è campione d'Italia
NoiFantacalcisti-Consigli per la 23a giornata

Sito di informazione ed approfondimento sulla S.S. Lazio.
Diretto da Franco Capodaglio

Powered by Slyvi