header logo

 Al termine della sfida con i biancocelesti il tecnico  dell'Atletico Madrid Diego Simeone ha parlato ai microfoni di Mediaset Infinity: "La squadra sta facendo bene abbiamo una tifoseria forte che ci sta sempre vicino, i ragazzi hanno fatto una bella partita approfittando della prima palla gol che abbiamo avuto. Vedremo cosa ci riservano i sorteggi, speriamo di arrivare nella migliore condizione agli ottavi".

SIMEONE A SKY SPORT

"Noi pensiamo soltanto a quello che è successo oggi, siamo stati fortunati a trovare subito il gol. Loro nel primo tempo ci hanno chiusi abbastanza dentro. Nel secondo abbiamo parlato di usare di più le fasce per allungare i loro terzini. E poi abbiamo chiuso la partita con il secondo gol. Le squadre spagnole? Quest’anno la Real Sociedad sta facendo molto bene. Anche il Barcellona e il Real Madrid sono molto forti. Noi abbiamo fatto un passo in più questa stagione. Stiamo cercando di aumentare di più la velocità del gioco”.

Anni all'Atletico

“Oggi i calciatori che abbiamo ci richiedono di giocare così. Quando due anni fa abbiamo vinto la Liga, abbiamo iniziato a giocare in questo modo. I giocatori che stanno arrivando ce lo hanno permesso. Tanti anni all'Atletico? Io sono sincero, vivo ogni giorno e sto bene dove sono. Ho una società che può ancora dare di più e continuare a crescere. Ha bisogno di risultati e per me è uno stimolo. Voglio creare una società ancora più forte in Europa”.

Sorteggio

“Un sorteggio contro mio figlio? Lui lo vuole (ride, ndr.). Adesso sta giocando meno, ha voglia di giocare. Il Napoli è una grandissima squadra che sta crescendo nuovamente. C’è anche l’Inter, il PSV e le altre. Tutti quelli che sono agli ottavi sono bravi. Bisogna giocare con umiltà e credere in quello che stiamo facendo".

24 gennaio 1947, nasce il mito che non muore più: Chinaglia, eterna icona del calcio romantico
Atletico Madrid - Lazio, Luis Alberto: "Prendere gol così presto non è quello che volevamo. Sprechiamo troppe occasioni..."