header logo

Amarezza e delusione per una brutta prestazione per Pioli che questa sera esce sconfitto dall'Olimpico per 4-0. Il mister dei rossoneri ha parlato ai microfoni di Dazn. Queste le sue parole.

PRESTAZIONE

"Dobbiamo tornare velocemente a Milanello a lavorare, non stiamo lavorando nelle nostre migliori condizioni e possibilità. In questo momento non funziona l'aspetto mentale e quello tattico. Sono qui a parlare perchè devo, altrimenti bisognerebbe stare zitti".

MOMENTO

"Momento delicato, in due settimane non abbiamo portato a casa né buone prestazioni né risultati. Le cose al momento non ci vengono bene, stasera abbiamo provato ad essere pericolosi. Senza palla stiamo diventando una squadra dove ci sono poche coperture. Dobbiamo fare un lavoro più preciso. Conosco solo un modo per migliorare, lavorare".

ERRORI

"Abbiamo sbagliato delle letture, è una situazione che si ripete. Continuare a fare questi errori diventa un discorso mentale. I risultati negativi ti portano cose che nella partita diventa difficile risolvere".

LA PROSSIMA

"Dobbiamo tornare a giocare come sappiamo il prima possibile. Riprendiamo il nostro percorso, cercheremo di parlare meno e lavorare di più".

ZANIOLO

"Non lo so, stasera parliamo della partita poi si vedrà".

GIUSTIFICAZIONI

"Non dobbiamo e non vogliamo avere giustificazioni. E' un momento delicato e i ragazzi avranno il mio supporto".

EDITORIALE - Cronistoria di una Scudetto: Sono le 18:04 del 14 maggio 2000, la Lazio è campione d'Italia
Lazio-Milan, Sarri: "La partita migliore, ma ho goduto più al derby. Dopo Lecce eravamo la peggiore squadra, poi..."

Sito di informazione ed approfondimento sulla S.S. Lazio.
Diretto da Franco Capodaglio

Powered by Slyvi