header logo

Alla vigilia di Lazio - Lecce è intervenuto nel consueto “Match Program” diffuso dalla società l'attaccante biancoceleste Isaksen che ha presentato la sfida contro i pugliesi. 

Derby

“Ci ha dato tanta consapevolezza, eravamo molto felici a fine partita. La vittoria contro la Roma rappresenta per noi una spinta ulteriore. È stata una notte bellissima ma adesso dobbiamo andare avanti e pensare alla gara contro il Lecce”.

Lazio - Lecce

“Non sarà una partita facile, dobbiamo vincere anche per riscattare la sconfitta dell’andata: quando a queste squadre dai un dito, si prendono tutto il braccio! Se annusano la difficoltà, danno anche di più. Dovremo dominare e controllare la gara dall’inizio in ogni aspetto, li rispettiamo ma vogliamo dimostrare di essere migliori di loro, trascinando i nostri tifosi dal campo. Ci serve una vittoria per la classifica”.

Come è cambiato Isaksen dall'arrivo 

“Sento di avere molta più esperienza, ogni giorno ho la fortuna di lavorare con un grande allenatore e con grandi calciatori. Ho imparato già tanto. Ero un ragazzo e ora mi sento un uomo, sono cambiate tante cose negli ultimi cinque mesi e sono sicuro che i prossimi saranno ancora meglio”.

La nostra intervista in esclusiva a Isaksen

24 gennaio 1947, nasce il mito che non muore più: Chinaglia, eterna icona del calcio romantico
Lazio - Napoli, Mazzarri perde due titolarissimi per la sfida contro i biancocelesti