header logo

“Memento audere semper”. Un Olimpico da brividi, per l'ennesima volta, quello di stasera. Una locuzione di Dannunziana memoria che ricorda alla squadra di osare sempre. Soprattutto stasera, quando davanti a loro ci sarà una delle squadre più forti d'Europa. Osare, per la sera dei miracoli, forse. Risponde alla Nord la Curva Sud con un'altra coreografia. Un'intero stadio a sostegno della squadra. Come sempre, e forse anche di più.

12 anni senza Mirko Fersini: il ricordo della società
Lazio - Bologna, Thiago Motta perde un titolarissimo per la sfida dell'Olimpico