header logo

Ai microfoni di Sky Sport, il tecnico biancoceleste Maurizio Sarri ha parlato a Sky Sport della sconfitta di stasera. "Abbiamo perso lucidità dodo il secondo gol. Sofferto la parte iniziale, poi abbiamo avuto la palla per il vantagigo, poi siamo andati sotto e poi ancora la palla per pareggiarle, così come anche nel seocndo. Quando sembrava che stavamo per metterli in diffiocltà abbiamo preso il secondo e da lì abbiamo perso lucidità".

IMMOBILE - "Quando si parla di giocatori che hanno certi numeri, non averli al 100% è determinante. Per fortunan sta giocando con continuità in questi giorni, poi la condizione la troverà".

OBIETTIVI -  "Durante la stagione si perdono delle battaglie, ma la dichiarazione di resa non la facciamo sicuramente. La classifica è corta, non possiamo smettere di lottare.  Ci sono squadre secondo me più attrezzate di noi, ma non vuol dire che non ci proveremo fino alla fine. Dopo il Milan abbiamo perso un po' di brillantezza di quei giocatori che hanno fatto la differenza nella prima parte della stagione. Ora facciamo fatica ad essere brillanti e pericolosi. Ma anche stasera la sensazione era che se facevamo l'1-1 l'inerzia della partita poteva invertirsi, poi il secondo gol ci ha messi con a sedere per terra. Penso che non appena ritroveremo la brillantezza di quei giocatori che ci fanno la differenza torneremo quelli di prima".

IL GIOCO - "L'Atalanta quando la trovi in queste serate è sempre un avversario difficilissimo da affrontare. Non penso che ci abbiamo messo del nostro, escluso il periodo post secondo gol. Hanno fatto meglio di noi, ma eravamo in partita".

DIFFERENZA CON L'ANDATA - "Quando loro non stanno bene fisicamente diventano una squadra normale. Probabilmente all'andata li abbiamo trovati in una condizione di stanca, stasera invece erano in versione lusso e quindi la partita è stata più complicata, ma sapevamo che la gara sarebbe stata molto più in salita e che avremmo trovato situazioni di difficoltà".

EDITORIALE - Cronistoria di una Scudetto: Sono le 18:04 del 14 maggio 2000, la Lazio è campione d'Italia
Lazio-Atalanta, Sarri: "Ecco come si esce da questo momento difficile. Su Immobile e Romagnoli..." - VIDEO

Sito di informazione ed approfondimento sulla S.S. Lazio.
Diretto da Franco Capodaglio

Powered by Slyvi