header logo

In conferenza stampa è intervenuto per commentare la sconfitta contro l'Atalanta mister Sarri. Queste le sue parole.

FISCHI

"Questa domanda me l'hai fatta due o tre volte. Si esce, come ci siamo entrati. E' un momento in cui non siamo al top della condizione fisica e mentale. E' un avversario forte, ha seminato il terrore in Italia ed in Europa. Nelle difficoltà, fino al 2-0 siamo stati in partita. Nel momento sembrava che li avessimo messi in difficoltà abbiamo preso il 2-0. L'unico aspetto negativo è che ci siamo disuniti. E abbiamo dato un'immagine della prestazione peggio di quella che è stata. Non drammatizziamo, non facciamo dichiarazioni di resa. Ritroviamo brillantezza in quei giocatori che ci fanno vincere le partite"

ROMAGNOLI

"La sua sensazione è più di contrattura, ma aspettiamo di avere notizie".

RESPONSABILITA'

"Se sei responsabile della parte tecnica, sono tecniche. E' normale.Se vuoi cambiare le inerzie bisogna avere pazienza, ritorneremo ad essere più brillati. Se avessi cambiato ad ogni partita persa, sarei in Serie D".

PARTITA

"Gli episodi si erano creati, anche in maniera non consona al nostro modo di giocare. Secondo me era una soluzione che si poteva adottare di più con palla al nostro portiere. Solo che dopo il 2-0 non c'era possibilità di essere più pericolosi. Io conto di recuperare brillantezza dei giocatori offensivi, e questo ci darà più sbocco".

GAP

"Ho visto che avevano fuori Pasalic e Muriel e hanno giocato con Lookman".

IMMOBILE

"Quando un giocatore sta male ripetutamente, mancano allenamenti e partite per tornare al top della condizione. In questo momento non è al top, può darsi che sia la nostra soluzione".

https://www.youtube.com/watch?v=q8_qinYuhO4&t=7s
EDITORIALE - Cronistoria di una Scudetto: Sono le 18:04 del 14 maggio 2000, la Lazio è campione d'Italia
Lazio - Atalanta, lungo stop per Hateboer dopo lo scontro con Zaccagni - IL COMUNICATO

Sito di informazione ed approfondimento sulla S.S. Lazio.
Diretto da Franco Capodaglio

Powered by Slyvi