header logo

Manuel Lazzari è intervenuto in conferenza stampa per parlare della gara tra Atletico Madrid e Lazio e rispondere ai cronisti presenti.

CRESCITA

“Il mister è un grande allenatore, io come giocatore sono cambiato totalmente e questo lo devo a lui. Il mister ha cambiato l'approccio alle partite. L'anno scorso abbiamo chiuso secondi, quest'anno siamo agli ottavi e dobbiamo ringraziarlo”.

Griezzman in contrasto con Kamada

GRIEZMANN

“Abbiamo studiato l'Atletico, sappiamo che è un fenomeno. Non ci dobbiamo concertare solo su di lui, noi dobbiamo concentrarci dal primo all'ultimo minuto fino alla fine”.

MIGLIORAMENTO

“Mancano le occasioni da gol, dobbiamo lavorarci. Abbiamo perso Milinkovic, adesso c'è Mateo, ci vuole tempo. Penso che il feeling stia crescendo”.

COSA MANCA

“Manca il fatto di chiudere le partite. A Verona aver pareggiato è incredibile, loro non hanno fatto un tiro in porta, noi non abbiamo sfruttato le occasioni. In molte cose siamo meglio dello scorso anno, dobbiamo essere più cattivi”.

COSA E' CAMBIATO

Da tre anni che lavoro con il mister, non è stato facile. Quest'anno mi sento più a mio agio, penso più a difendere che ad attaccare. Vedo che i risultati ci sono, non è sempre facile essere lucidi dopo 100 metri di campo. Spero di aiutare la squadra a fare bene".

LA GARA

“E' normale che qualsiasi giocatore vorrebbe giocare la partita di domani, ma l'importante è che la Lazio faccia una bella partita".

SPOGLIATOIO

“Tanta gente è focalizzata al secondo posto dell'anno scorso, ma siamo ancora a 4 punti dalla Champions ed è ancora tutto aperto. Ce la giochiamo, siamo agli ottavi di Champions e ai quarti di coppa Italia, la stagione è lunga”.

VINCERE DOMANI

“Vincere domani e arrivare primi nel girone sarebbe una bella spinta, qui vincono in pochi. Però sappiamo che è una partita complicata, siamo consapevoli che abbiamo delle qualità anche noi”.

24 gennaio 1947, nasce il mito che non muore più: Chinaglia, eterna icona del calcio romantico
Atletico Madrid - Lazio, Sarri sulla Roma: "Ultime gare per noi un funerale, loro avrebbero fatto i fuochi in piazza..." - VIDEO