header logo

Era inevitabile che nella conferenza stampa di presentazione della gara tra Lazio e Bayern Monaco non venisse rivolta a Ciro Immobile su Harry Kane. L'attaccante inglese in questa stagione è capocannoniere della Bundesliga anche se i bavaresi sono costretti ad inseguire in classifica. Immobile però ha voluto elogiare l'attaccante al quale ha scippato il titolo di campione d'Europa con la Nazionale italiana a Wembley nel 2021. Parole di grande rispetto che però fanno il paio con la grande fiducia che il capitano della Lazio nutre sui suoi compagni del reparto difensivo. 

E’ sempre stato stimolante affrontare certi calciatori. E’ uno dei top in quel ruolo. Ovvio che potermi mettere a confronto con determinati nomi nel corso della carriera significa tanto per me. Capisco il livello che ho raggiunto, alla fine le statistiche sono quelle che contano per un attaccante. Numeri, assist, gol che portano alla vittoria sono cose che quando giochi neanche le pensi, ma a mentre fredda capisci che stai facendo cose straordinarie. Mettersi a confronto con calciatori più forti dei campioni così è importante per essere stimolato e mettersi nella loro condizione. Per quanto riguarda domani a Kane ci penseranno Romagnoli e gli altri difensori. Per me quello che conta domani non è la sfida con lui, ma quella tra Lazio e Bayern. Dobbiamo cercare di mettere tutti noi stessi in campo per poter far capire anche a noi stessi che il raggiungimento degli ottavi è un obiettivo, ma quello vero è quello di crescita.

Lazio - Bologna, attiva la "Promozione Bayern" per la vendita dei biglietti - TUTTE LE INFO
Lazio, Lotito sui rinnovi: "Rispetterò la parola sulla base però dei risultati e dei comportamenti. Abbiamo un futuro super roseo..."