header logo

Al termine della sfida è Ivan Provedel ha parlato del ko ai microfoni di Lazio Style Channel.

"Oggi penso sia mancata una buona circolazione di palla che è una cosa che si deve fare contro squadre aggressive come l’Atalanta, tutto il resto poi di conseguenza è andato a catena. Mi spiace perché sul terzo gol è giusto che mi prenda delle responsabilità, fossimo rimasti sul 2-0 forse nel finale sarebbe potuta andare diversamente. Si deve fare meglio nella prossima partita".

"Loro sono stati molto aggressivi all’inizio e dopo il vantaggio abbiamo subito, non ci eravamo già arresi ma abbiamo fatto fatica e questo poi lo abbiamo pagato. Alcune cose non sono riuscite perché è mancato quel poco di precisione, magari anche da parte mia, nel piazzare la palla verso i miei compagni. In queste gare la differenza la fa la circolazione della palla che ci è mancata a livello di qualità che si è vista nell’occasione di Immobile sul rigore e sul quasi gol di testa".

"Ciò che dicono i tifosi è giusto, per forza di cose quando non si è perfetti manca qualcosa a livello di determinazione. Noi siamo i primi ad essere delusi e arrabbiati perché lavoriamo duro in settimana e quando non riesci a portare in campo quello che prepari è un peccato. Siamo ragazzi che ci tengono tanto e si arrabbiano se le cose non riescono, vogliamo fare molto molto meglio”.

 

Atalanta - Lazio, la conferenza stampa di Sarri: "Classifica più pesante, sono preoccupato. Mercato?..." - VIDEO
Altalanta - Lazio, Gasperini in conferenza stampa: "Abbiamo preso un gol sciocco. Quando batti squadre come la Lazio..." - VIDEO