header logo

Alla vigilia della gara contro il Bologna ha parlato ai microfoni ufficiali della società il difensore Manuel Lazzari che ha spiegato il momento della squadra.

Sappiamo che è una partita veramente difficile, andiamo a giocare contro una quadra che negli ultimi mesi ha un rendimento veramente importante. Ha battuto l'Inter in casa, è un campo ostico. Sarà sicuramente difficile e se non saremo preparati fisicamente e mentalmente faremo una brutta figura. Oggi dobbiamo capire bene quello che dobbiamo fare e domani metterlo in pratica".

CLASSIFICA - “Cosa ci ha lasciato la partita contro il Napoli? Normale che ci ha lasciato qualcosa di positivo e adesso la classifica in zona Champions è molto corta. Ci sono tante squadre forti che se la giocheranno fino all’ultimo, noi siamo li e non possiamo sbagliare la partita di domani. Cercheremo di fare il possibile per portare a casa questi tre punti che sono fondamentali"

GOL - “Cosa è cambiato? Sicuramente siamo più compatti però è vero che ultimamente stiamo segnando meno. È anche vero che nella partita di martedì, le nostre cinque palle gol e le occasioni le abbiamo create. Ci sono momento in cui magari attaccanti, centrocampisti e i difensori sono meno lucidi sotto porta e può capitare. L’importante è creare le occasioni, perché prima o poi ci sbloccheremo di nuovo. Rispetto all'andata siamo più compatti, facciamo la fase difensiva con tutta la squadra e quindi subiamo meno. Dobbiamo continuare a lavorare a testa bassa e metterci sempre d'impegno, poi i risultati arriveranno”

CONFERENCE - "Nella partita di martedì loro hanno fatto tre tiri e due gol, hanno fatto poco e noi abbiamo creato tanto ma non siamo riusciti a fare più di un gol. Ci dispiace veramente tanto. Le partite in Europa sono sempre complicate sia se giochi contro il Real Madrid sia contro l’AZ, l'Eurpa è completamente diversa dal campionato italiano. Le squadre quasi tutte giocano e palleggiano bene, quindi non è mai facile se non sei al top della condizione fisica non è facile. Adesso però ci dobbiamo tuffare di nuovo nel campionato che andiamo a Bologna per affrontare una squadra fisica che ha anche qualità. Dobbiamo prepararci bene"

BOLOGNA - “Diciamo che abbiamo giocato poco tempo fa contro il Bologna in Coppa Italia, sappiamo che squadra andiamo ad affrontare. È una squadra che concede poco perché si chiude bene con tutti gli effettivi e ci vengono a prendere uomo contro uomo. Anche li dovremo essere rapidi quando avremo la palla tra i piedi. È una squadra che veramente, come ci diceva anche il mister, negli ultimi due tre mesi è cresciuta veramente tanto e non ha caso ha vinto con l’Inter in casa. Dobbiamo prepararci bene, sarà un ostacolo importante e cercheremo di dare il massimo

VIDEO

https://youtu.be/30qAuR3iN7E
24 gennaio 1947, nasce il mito che non muore più: Chinaglia, eterna icona del calcio romantico
Roma, Mourinho sui social torna in "manette" - FOTO