header logo

L’avvocato Gian Luca Mignogna – promotore della rivendicazione per l’assegnazione dello Scudetto 1914-1915 – in un recente articolo pubblicato nel sito Laziostory ha comunicato di aver recentemente acquisito numerose edizioni degli anni ’20 della Rivista quindicinale “Lazio”, che fu “Organo Ufficiale” della Società Podistica Lazio fin dal 1912.

Tale pubblicazione, oltre a chiarire aspetti finora ignoti della storia del primo club capitolino, ha fornito per tabulas l’ennesima conferma che la Lazio fu Campione Centro-Meridionale 1914/15.

Nell’editoriale del 15 Marzo 1924, infatti, a commento del percorso della Lazio nel Campionato 1923/24, fino a quel momento similare rispetto a quello interrotto dalla Grande Guerra, risulta testualmente e specificamente riportato quanto segue: “Nove anni or sono, alla vigilia della guerra, la Lazio perdette il Campionato regionale, ma vinse in compenso, e con una certa poderosa facilità, quello centro-meridionale. Si può fare, quest’anno, un magnifico bis”.

La suddetta risultanza documentale si aggiunge e conferma in toto quanto già emerso dalle precedenti scoperte emerotecarie, tra cui val la pena rammentare “Il Bollettino Figc 1914/15”“Il Nuovo Regolamento del Campionato 1914/15”, i quotidiani dell’epoca “L’Italia Sportiva”“Il Messaggero”“La Gazzetta dello Sport” “L’Idea Nazionale”, oltre alle opere enciclopediche “La Grande Storia del Calcio Italiano” di Antonio Ghirelli (1964) e “Il Grande Calcio” di Giorgio Tosatti (1988), le quali, tutte, attestano inequivocabilmente che la Lazio conquistò sul campo la “Finalissima Nazionale” onde sancire la squadra “Campione d’Italia” di tale stagione calcistica.

Il nuovo rinvenimento probatorio, invero, legittima ulteriormente la richiesta d’assegnazione ex aequo dello “Scudetto 1915″, conferma una volta di più l‘irriferibilità al “Campionato 1914/15” dei recenti rumors circa la (presunta) irrilevanza dei documenti emersi per i vari “Scudetti Contesi” e rende sempre più necessaria un’adeguata rettifica dell’Albo d’oro del calcio italiano, e ciò in rigorosa applicazione dei principi basilari della “Carta Olimpica” in tema di pari merito.

Per dare forza alla Rivendicazione è online la petizione pubblica che vi invitiamo a sottoscrivere seguendo il link: Lazio 1914/15 Campione d’Italia ex aequo!

L’avvocato Gian Luca Mignogna

EDITORIALE - Cronistoria di una Scudetto: Sono le 18:04 del 14 maggio 2000, la Lazio è campione d'Italia
Sassuolo - Lazio 0-2, il primo successo del 2023 diventa un film - VIDEO

Sito di informazione ed approfondimento sulla S.S. Lazio.
Diretto da Franco Capodaglio

Powered by Slyvi