header logo

Il tecnico della Lazio Maurizio Sarri prima della gara contro il Napoli ha parlato  ai microfoni di Dazn: "Come sento dire spesso a Firenze c’è il pane e la sassata, noi abbiamo fatto un brutto approccio al campionato e abbiamo bisogno di fare punti ma troviamo la squadra più forte d’Italia e quindi sarà difficilissimo. Quando si perdono le partire ora c'è usanza di dire che il problema è la condizione fisica, noi siamo una squadra che nelle prime due gare ha fatto più chilometri di tutti, non vedo un problema di condizione fisica, abbiamo fatto un bel ritiro, poi ci siamo un po’ spenti invece di andare a salire. Kamada per noi è importante gli va dato tempo di crescere, è arrivato tardi. Napoli? Questo popolo mi ha dato tantissimo quindi son contento di vederli felici, poi c’è qualcosa che non mi hanno mai perdonato, ma mi hanno dato tantissimo”.

5 luglio 1987, la Lazio del - 9 diventa leggenda: il ricordo della società - VIDEO
Napoli - Lazio, la prima rete di Kamada è contro i Campioni d'Italia