header logo

Prosegue il ritiro della Lazio ad Auronzo di Cadore; oggi è arrivato anche il presidente Claudio Lotito.

Il patron è giunto per incontrare la squadra e soprattutto Sarri per discutere di mercato, e di fronte all'hotel dove alloggiano i biancocelesti, ha parlato con i tifosi presenti. Molti hanno provato chiedere di ZielinskiRicci Immobile. Queste le sue dichiarazioni.

"Adesso proviamo, se troviamo…Immobile? Ciro rimane, mica l'ho messo in vendita. State tranquilli. Adesso verrà su martedì Castellanos, che ha risolto burocrazie, visti e tutto il resto. C’abbiamo 50 giocatori che vogliono tutti venire da noi, Con il dollaro compri tutto, poi con Lotito il risultato è garantito. È una squadra che funziona, l’anno scorso abbiamo alcune situazioni da aggiustare e le stiamo aggiustando. Serviva un’altra punta ed è arrivata. È andato via Milinkovic e arriverà il sostituto. Non è che uno va al supermercato, compri uno e prendi 3. Così so’ boni tutti".

"I giocatori giusti..."

"Devi comprare i giocatori giusti e con la testa giusta. Io devo fare la squadra e so che devo fare. Oggi la prima priorità è il sostituto di Milinkovic. In regia ne abbiamo già tre, Cataldi, Marcos Antonio e Vecino. La priorità è Milinkovic. Rimane, ma chi ha detto che se ne va? Se uno dice rimango è perché significa che se ne vuole andare. Ma qui nessuno se ne vuole andare".

Dal sostituto di Immobile a Milinkovic

"Io faccio un discorso pratico e dico 'quello che devo fare lo so'. I confronti li abbiamo avuti prima della fine del campionato sulle esigenze che potrebbero migliorare la squadra. Bisogna dare le priorità e oggi sono queste. Serviva il sostituto di Immobile e l’abbiamo comprato. Abbiamo scelto uno dei migliori sul mercato. Speriamo che faccia quello che ha fatto fuori. È andato via Milinkovic certo non l’ho mandato via io, anzi ho cercato di tenerlo fino alla fine. Gli danno 20 milioni all’anno e ha deciso di andare via e ho detto va bene. Ora la priorità è sostituirlo. Tutto il resto è in aggiunta, verrà fatto.

Zielinski

"Stiamo già lavorando. Zielinski? I giocatori li scelgo io. Quando vedrete i giocatori parlerete. Sapevate che prendevo Castellanos? No. È uscito perché l'ho tirato fuori altrimenti non sapevate neanche chi fosse. Sanabria o Castellanos? Di che parliamo. Ricci? Che ne so, io i ricci li mangio con gli spaghetti".

Lotito su Radu

"Un futuro in società? Adesso si sta riposando, poi vedremo. Stefan è una brava persona. Club manager? Che resti è una cosa, ma se gli diamo pure già la qualifica…".

Lotito su Berardi: "Non è in vendita..."

"Questa storia di Berardi è una grande stronzata. Non è mai stato messo in vendita, io ho chiamato la società (il Sassuolo, ndr) e mi è stato detto che non è in vendita, apparte che chiede una cifra spaventosa. L'anno scorso ha firmato un contratto con la Juve e l'ha strappato. Bisogna anche vedere con chi parli!".

Lotito su Immobile

"Non dovete avere paura. La Lazio rimarrà sempre forte, indipendentemente dalle persone. E comunque, le preoccupazioni non esistono". Poi ha risposto seccato alle voci di una presunta offerta dall'Arabia per Immobile:  "Chiamate il procuratore di Immobile e ditegli se ha avuto un'offerta. Non ti risponderà perché inca**ato e sta cercando chi ha dato la notizia per denunciarlo. È una bugia, credetemi, non so chi l'abbia messa in giro".

https://youtu.be/rMf8vso7S2Q
12 anni senza Mirko Fersini: il ricordo della società
Lazio, Milinkovic sull'avvenuta in Arabia: "Avevo voglia di cambiare aria ma ho deciso insieme alla mia famiglia ed dal procuratore..." - VIDEO