header logo

Si era fermato nei giorni scorsi Mattia Zaccagni a causa di una botta sul fianco ricevuta durante la partita con la nazionale contro la Macedonia del Nord. L'esterno d'attacco della Lazio aveva svolto lavoro differenziato nell'allenamento di ieri lasciando qualche dubbio sulla sua presenza questa sera.

Questa mattina dopo la rifinitura Zaccagni lo staff medico ha dato parere favorevole e Spalletti ha deciso di schierarlo titolare in avanti al fianco di Zaniolo e Raspadori. Un tridente inedito per scardinare la retroguardia dell'Ucraina in una gara da dentro o fuori per ottenere la qualificazione ad Euro 2024.

EDITORIALE - Cronistoria di una Scudetto: Sono le 18:04 del 14 maggio 2000, la Lazio è campione d'Italia
CAMPAGNA ABBONAMENTI - Tra Serie A e Champions League la carica dei 50.000 - I DATI AGGIORNATI

Sito di informazione ed approfondimento sulla S.S. Lazio.
Diretto da Franco Capodaglio

Powered by Slyvi