fbpx

Lazio – Milan, Pioli pensa al cambio di modulo in vista della sfida dell’Olimpico

Cominciano a manifestarsi i primi scricchiolii in casa Milan dopo la sconfitta cocente nel derby in Supercoppa Italiana a Ryad. Il tecnico rossonero Stefano Pioli, infatti, in vista della sfida alla Lazio di domani potrebbe snaturare il modulo che lo scorso anno lo ha portato allo Scudetto vista la crisi di risultati nell’ultimo periodo. Il pareggio contro Roma e Lecce e la sconfitta contro l’Inter hanno messo in evidenza dei limiti difensivi. Ben 7 reti subite in 3 partite non sono un biglietto da visita incoraggiante per Pioli che sta pensando di abbandonare per questa sfida il 4-2-3-1 per passare ad un 4-3-3. Proprio le difficoltà sulla trequarti che stanno avendo Diaz ed il nuovo acquisto De Ketelaere stanno mettendo in mostra come il mercato estivo non abbia sostituito adeguatamente Kessie. L’ivoriano era stato, infatti, decisivo nelle 3 sfide contro della scorsa stagione contro la Lazio vinte dai rossoneri. La sua marcatura asfissiante su Milinkovic Savic aveva disinnescato gran parte della pericolosità offensiva della Lazio che mai come contro il Milan aveva avuto difficoltà nel palleggiare e costruire azioni. In lizza per il ruolo da mezzala da affiancare a Tonali e Bennacer ci sono Pobega e Krunic. Proprio l’ex Torino ha già svolto questo ruolo nelle sfide degli anni passati contro la squadra allenata da Juric e potrebbe essere lui a dover seguire il Sergente in fase di pressing. Un ritorno al passato per Pioli che sa molto di ultima spiaggia visto che il Napoli continua ad inanellare successi ed ha portato il suo vantaggio in classifica a 12 punti.

PROBABILE FORMAZIONE

MILAN (4-3-3): Tatarusanu; Calabria, Kalulu, Tomori, Theo Hernandez; Bennacer, Tonali, Pobega; Saelemaekers, Leao; Origi all.: Pioli