header logo

Maurizio Sarri non ne vuole sentire di parlare di calciomercato. Questo è quello che è emerso in conferenza stampa alla vigila della sfida contro il Milan. "Se ne parla la sera a cena. Stasera vieni a cena e vediamo di cosa c'è bisogno. C'è il banco del formaggio, posso portarvi io. Il banco degli attaccanti non mi interessa, domani gioco col Milan e devo pensare al mercato? Ora penso solo a recuperare Immobile il prima possibile". Queste le parole del tecnico toscano che lasciano intendere come al momento non ci sia ancora alcuna operazione in chiusura.

La Lazio ci ha abituati a fare poco o niente nella sessione invernale, ma i problemi di Immobile di questa stagione e la situazione di classifica impongono un'attenta riflessione a Formello. Al momento Bonazzoli e Sanabria sono gli unici due nomi sui quali sono state chieste informazioni, mentre non ha trovato conferme l'indiscrezione proveniente dalla Spagna che voleva il giovane Jutgla in procinto di vestire la maglia biancoceleste. Il giocatore della Salernitana al momento è il preferito di Sarri che non vorrebbe un ariete, piuttosto un giocatore brevilineo capace di agire anche sull'esterno. I campani però al momento hanno rifiutato uno scambio alla pari con Fares e chiedono un prestito con obbligo di riscatto a 5 milioni. La Lazio, al momento se non sblocca l'indice di liquidità non può agire sul mercato a meno che Lotito non metta mano al portafoglio per sbloccare la situazione. L'uscita dell'algerino o di Basic, quindi, al momento è l'unica soluzione percorribile per agire sul mercato ad una settimana dalla chiusura.

LA CONFERENZA STAMPA INTEGRALE DI SARRI

https://www.youtube.com/watch?v=4YERnvuN3Ug
EDITORIALE - Cronistoria di una Scudetto: Sono le 18:04 del 14 maggio 2000, la Lazio è campione d'Italia
STADIO FLAMINIO - Veloccia, Ass. Urbanistica: "Non può rimanere così, ma nessuna novità dalla Lazio"

Sito di informazione ed approfondimento sulla S.S. Lazio.
Diretto da Franco Capodaglio

Powered by Slyvi