fbpx

Lazio, con l’Udinese maglia speciale in ricordo di Maradona. Saranno poi messe all’asta, per beneficenza

In memoria di Diego Armando Maradona i calciatori della S.S. Lazio scenderanno in campo domenica contro l’Udinese indossando una maglia speciale, con una patch dedicata al fuoriclasse argentino. Le maglie indossate saranno messe all’asta sul sito MatchWornShirt e i fondi raccolti saranno donati per aiutare due associazioni non profit campane: “PICCOLI PASSI GRANDI SOGNI

Leggi il seguito

ESCLUSIVA – Ernesto Calisti: “Quel giorno che entrai in campo per marcare Maradona. Alla fine anche lui si complimentò, è stato un momento indimenticabile”

Il 14 ottobre del 1984 la Lazio di Juan Carlos Lorenzo, da poco subentrato a Paolo Carosi come allenatore dei biancocelesti, affronta, allo Stadio Olimpico, il Napoli di Diego Armando Maradona, appena giunto nella squadra partenopea. La Lazio gioca bene e si porta anche in vantaggio, al 35′, con  Vincenzo D’Amico. Nel

Leggi il seguito

ESCLUSIVA – Maurizio Manzini: “Il ricordo più bello? La Lazio dello scudetto. Inzaghi ha lo stesso carisma di Maestrelli”. E quell’episodio con Maradona…

Manzini e la Lazio, una storia lunga quasi mezzo secolo. Lo storico team manager si racconta all’indomani del suo ottantesimo compleanno. Ai nostri microfoni si concede molto volentieri illustrandoci, con garbo ed eleganza, le tappe salienti che hanno scandito la sua lunga avventura in biancoceleste. Da 50 anni Manzini è

Leggi il seguito

E’ morto Diego Armando Maradona

(ANSA) E’ morto Diego Maradona. Il ‘Clarin’ riferisce che sarebbe morto per un arresto cardiorespiratorio mentre si trovava nella casa di Tigres, zona alla periferia dove si trovava dopo essere stato dimesso dalla clinica dov’era stato operato al cervello. Sul posto sono poi sopraggiunte tre ambulanze. “E’ successo l’inevitabile”, scrive

Leggi il seguito

ESCLUSIVA – Bruno Giordano: “Lazio-Juve mi incuriosisce sotto vari aspetti. La squadra biancoceleste è stata la mia vita”

“Bruno Giordano è stato il calciatore italiano più forte con cui ho giocato. In un Napoli-Lazio, ad ogni calcio d’angolo mi avvicinavo e gli dicevo: ‘Bruno, devi venire a Napoli’. Lui mi rispondeva: ‘Sei matto, se me ne vado da qui mi uccidono’. Parole di Diego Armando Maradona, sempre prodigo di

Leggi il seguito