header logo
Lazio ed Empoli in campo
Lazio ed Empoli in campo

Le pagelle di Lazio - Empoli

Mandas: 7,5

Si prende la scena nel primo tempo con una parata strepitosa che strozza l'urlo in gola a Caputo che già pregustava la marcatura. Nella ripresa è provvidenziale sul colpo di testa di Shpendi che blinda il risultato. Si concede la standing ovation sull'ultima punizione di Cancellieri diventando l'eroe di giornata.

Patric: 7

Di certo il più aggressivo del pacchetto di difesa si prende il lusso di affondare il colpo sull'ultimo calcio d'angolo del primo tempo. Decisivo anche su una chiusura in area di rigore che festeggia quasi più del gol. Nella ripresa riesce a controllare bene anche Cambiaghi che sembra avere più gamba rispetto ai suoi compagni di squadra, 

Romagnoli: 6

Inizia andando a vuoto in un paio di chiusure su Caputo che per poco lo beffa. Nella ripresa è preciso ed aggressivo quanto basta fino all'ultimo secondo quando Aureliano gli rifila un giallo inventato che gli costa la squalifica nel prossimo turno contro l'Inter.

Hysaj: 6,5

Preferito a Casale gioca una gara gagliarda in un ruolo non propriamente suo. Sii adatta subito alle richieste di Tudor e riesce soprattutto nel primo tempo anche ad accompagnare la manovra offensiva. Nella ripresa è più guardingo, ma porta a casa la prestazione.

Lazzari: 6

Braccato da Pezzella che spesso usa su di lui le maniere forti. Prova a scardinare la difesa dei toscani con un paio d'incursioni che però non portano a nulla. Cla drasticamente nella ripresa quando pensa solo a difendere.

Guendouzi: 5

Stranamente impreciso ed a tratti poco reattivo sui palloni vaganti, commette un errore dal quale nasce un'occasione colossale per l'Empoli. Nella ripresa non riesce a salire di tono e dopo l'ennesima pressione sbagliata Tudor lo toglie dal campo.

Vecino (dal 65'): 7

Ormai è una costante perchè entra e come a Monza segna un gol di grandissima importanza alleviando i patemi nei minuti finali. Dal suo ingresso in campo la squadra ne giova soprattutto per la grande esperienza grazie alla quale si trova al posto giusto nel momento giusto.

Kamada: 6,5

Riesce a recuperare tanti palloni in mezzo al campo sopperendo anche alla giornata non così positiva di Guendouzi. Di certo è uno di quelli che sembra metterci più attenzione ed agonismo e non a caso esce tra gli applausi.

Cataldi (dal 88'): sv

Pochi minuti in cui non ripete quanto fatto a Monza.

Marusic: 6

Torna a sinistra e ci mette un pò a trovare gli automatismi visto che manca anche Luis Alberto a dettare i tempi. Si vede poco in fase offensiva perchè la squadra sembra avere poca birra in corpo, ma alla fine in fase difensiva fa il suo.

Felipe Anderson: 5,5

Primo tempo opaco in cui Tudor più di una svolta lo sprona ad avere più cattiveria. Nella ripresa le cose non cambiano e non riesce mai ad essere pericoloso e lascia il campo senza grandi rimpianti.

Rovella (dal 65'): 5,5

Entra in partita senza lo spirito giusto che servirebbe per uno che vuole scalare le gerarchie del tecnico. Sbaglia tanto e rimedia un giallo commettendo un fallo al limite dell'area di rigore.

Zaccagni: 5,5

Torna in una posizione a lui più congeniale, ma stenta a prendere ritmo anche se ogni tanto prova a sfuggire dalla marcatura del terzino dell'Empoli che appena superato lo stende in più di un'occasione. Ad inizio ripresa s'ingambera in area di rigore al momento di tirare a sinonimo di un periodo non certo positivo.

Pedro (dal 76'): 6,5

Si vede poco, ma ha il merito di mettere in porta Vecino per il gol del 2-0.

Immobile: 6

Non riesce a capitalizzare una buona opportunità davanti a Caprile che in uscita gli chiude lo specchio della porta. Poco dopo da posizione defilata impegna l'estremo difensore toscano che gli devia il pallone in angolo. La grinta di lottare su ogni pallone non manca anche se la squadra lo lascia spesso troppo solo. 

Castellanos (dal 65'): 6

Si vede solo nell'area di rigore difensiva in cui caccia via tutti i cross che gli capitano vicino. Davanti non riesce mai ad essere pericoloso complice un'atteggiamento di squadra troppo remissivo.

Tudor: 6

Di positivo c'è il risultato, ma la prestazione sembra simile a quella contro il Monza eccezion fatta per la maggiore attenzione difensiva. Deve ringraziare le parate di Mandas ed il cinismo in avanti di Patric e Vecino. Molti dubbi ancora sui cambi che sono sempre in chiave difensiva ed il risultato aggiusta il voto alla sufficenza.

CALCIOMERCATO LAZIO - Lotito ci prova per Colpani: pronta una contropartita per abbassare il prezzo
Lazio, nessuno meglio di Tudor: il dato dei punti in 7 partite

Sito di informazione ed approfondimento sulla S.S. Lazio.
Diretto da Franco Capodaglio

Powered by Slyvi