header logo

Al termine della gara contro l'Atletico Madrid ha parlato ai microfoni di Sky l'ex attaccante biancoceleste Paolo Di Canio che ha commentato il passaggio del turno in Champions League della Lazio.

“Sarri è perfezionista al massimo. Tanto volume di gioco, ma il volume è troppo basso. Si arriva lì, ma non c’è la sostanza, manca qualcosa. Adesso se la deve godere. Ha passato il girone con due episodi chiave: il gol di Provedel e la vittoria in Scozia. La Lazio può essere spensierata, in Champions ha dato 150%. Ha dato il massimo nei dettagli. Il contrasto di Marusic sul primo gol? Quella palla non può restare a disposizione degli avversari. Per me la Lazio è la sorpresa di questa fase a gironi”.

24 gennaio 1947, nasce il mito che non muore più: Chinaglia, eterna icona del calcio romantico
FORMELLO - Alla ripresa arrivano buone notizie dall'infermeria per Sarri