header logo

Al termine di Bologna – Lazio, è intervenuto ai microfoni di Sky Sport Ivan Provedel: “Siamo partiti molto bene, l’approccio è stato giusto, non abbiamo concesso nulla, hanno fatto un tiro che era il loro gol. La gara nostra non è stata male, per la squadra che vogliamo essere e che vogliamo diventare non è concepibile subire un gol del genere".

LA PARTITA

"Ci sono da dare i meriti a loro ma non è tutto da buttare. Questo è il calcio, quando hai dominio e giochi nella metà campo avversaria per 45’  e crei ma non abbastanza, la devi sbloccare. Potevamo fare qualcosa di più. Loro si difendono molto bene, se tieni la palla in questo modo devi fare qualcosa in più. Non puoi fare 90’ di supremazia, quando ce l’hai devi verticalizzare. 

L'AVVERSARIA

"Qualcuno può pensare che il Bologna non sia di livello come Feyenoord e Roma ma il campo e la classifica dicono altro, noi non pensiamo questo. Qualsiasi partita è fondamentale, vogliamo rigiocare in Champions anche l’anno prossimo. Faremo il nostro meglio anche martedì, come spirito stiamo crescendo, oggi abbiamo pagato per aver sbagliato poco quando prima sbagliavamo di più. Gran Premio? Lo guarderò rosicando ma spero di guardarlo sorridendo".

EDITORIALE - Cronistoria di una Scudetto: Sono le 18:04 del 14 maggio 2000, la Lazio è campione d'Italia
Lazio, Provedel: "Con il Feyenoord dobbiamo riscattare la gara d'andata. E con la Roma..."

Sito di informazione ed approfondimento sulla S.S. Lazio.
Diretto da Franco Capodaglio

Powered by Slyvi