header logo

La Lazio sarà impegnata nel prossimo turno di Champions League nella complicata trasferta contro il Celtic Glasgow. Gli scozzesi sono reduci dalla sconfitta nella prima giornata sul campo del Feyenoord in cui hanno subito inoltre l'espulsione dei due difensori centrali Lagerbiellke e Holm che quindi non saranno a disposizione contro i biancocelesti. Non sarà a disposizione neanche l'attaccante Abada che ne avrà per diverso tempo dopo essersi infortunato con la nazionale israeliana.

Il pericolo pubblico numero uno per la difesa di Sarri sarà sicuramente Kyogo Furuhashi che fu anche cercato anche dalla Lazio nell'estate del 2019. Il tecnico Brendan Rodgers gioca un calcio molto europeo e cercherà di tenere il ritmo alto e giocare molto in verticale. Il Celtic però non ha una difesa impenetrabile e la fase difensiva è un vero e proprio rebus perché in questa stagione sono tanti i gol presi. Gli Hoops,quindi, cercheranno di vincere la loro terza partita contro la Lazio nella storia, dopo le vittorie nei gironi di Europa League del 2019.  

 

In città le autorità di pubblica sicurezza sono in stato di massima allerta per evitare contatti tra le tifoserie visti i precedenti del 2019. Il Celtic Park si preannuncia già da giorni tutto esaurito con i 60 mila scozzesi che potranno essere una variabile impazzita in questa gara capaci di trascinare i giocatori di casa come spesso accaduto in passato.

PROBABILE FORMAZIONE

Celtic (4-3-3): Hart; Johnston Taylor Phillips Scales; O' Riley McGregor Hatate; Maeda Kyogo Palma all.re Rodgers

21 giugno 1987 Lazio - Vicenza: Giuliano Fiorini diventa un eroe biancoceleste
Celtic - Lazio, allerta massima a Glasgow per l'arrivo dei tifosi biancocelesti - LA SITUAZIONE