header logo

Intervistato da DAZN al termine di Verona-LazioNgonge ha parlato della gara e del punto conquistato. Queste le sue parole.

«Sono contento di essere l’MVP della partita all’esordio da titolare in questo nuovo stadio. Molto bello segnare in Serie A con il Verona, per me è stata una grande emozione. Ho saputo che avrei giocato titolare oggi due giorni prima della partita, ero contento e mi sono fatto trovare pronto. La Serie A è più fisica del campionato olandese o belga, allenamenti molto duri che mi hanno permesso di essere subito pronto. Il punto conquistato è molto importante per noi, dobbiamo avere energia e mentalità, la Lazio non è un avversario facile ma noi qui diamo tutto. L’obiettivo è la salvezza, ogni punto è importante per restare in Serie A».

EDITORIALE - Cronistoria di una Scudetto: Sono le 18:04 del 14 maggio 2000, la Lazio è campione d'Italia
Verona-Lazio, Sarri: "5 minuti di sbandamento dopo il pareggio. Immobile stizzito? Era al corrente..."

Sito di informazione ed approfondimento sulla S.S. Lazio.
Diretto da Franco Capodaglio

Powered by Slyvi