header logo

A poche ore dal fischio dell'inizio della stracittadina i tecnici di Lazio e Roma sono alle prese con le ultime scelte sulla formazione da schierare al fischio d'inizio che è previsto per le ore 18. Ci sarà uno Stadio Olimpico praticamente esaurito con 65 mila spettatori di fronte ai quali si daranno battaglia le due squadre. 

Sarri tra dubbi ed infortuni

Maurizio Sarri ha ancora dei dei alcuni legati anche agli infortuni. Sembra quasi scontata a meno di un miracolo la presenza di Zaccagni dal primo minuto. Lo staff medico sta facendo si tutto per provare a rimettere in piedi l'attaccante esterno almeno per la panchina, ma le speranze sono ridotte al lumicino dopo la distorsione al ginocchio rimediata martedì contro il Feyenoord. Al suo posto è pronto Pedro che affiancherà Felipe Anderson e Immobile che è favorito su Castellanos. 

Le note positive vengono dal recupero di Marusic che tornerà titolare con tutta probabilità a destra con Hysaj che prenderà il controllo della fascia sinistra. Ieri si è rivisto in campo anche Casale che però partirà dalla panchina viste le buone prestazioni di Patric. A centrocampo Luis Alberto ha recuperato e verrà schierato titolare al fianco di Guendouzi ed uno tra Rovella e Vecino. 

Sarri in allenamento

Le mosse di Mourinho

Il tecnico giallorosso dal canto suo ha gestito l'ultima settimana in funzione del derby cercando di dare un minutaggio omogeneo a Dybala e Renato Sanchez che sono reduci da stop dovuti a problemi fisici. Dall'infermeria usciranno anche Spinazzola e Pellegrini che hanno svolto lavoro in gruppo dopo il ritorno dei compagni dalla Repubblica Ceca. I dubbi dello Special One riguardano in definitiva tre ruoli. I due esterni laterali con Karsdorp che è favorito su Celik e Kristensen, mentre dall'altra parte Spinazzola e Zalewski si giocano una maglia da titolare alla pari. In mezzo al campo Bove che è stato elogiato dal tecnico per la gara contro lo Slavia Praga potrebbe lasciare il posto a Renato Sanchez viste le energie fisiche profuse nell'incontro di Europa League.   

josè mourinho

Le probabili formazioni

Lazio (4-3-3): Provedel; Marusic, Patric, Romagnoli, Hysaj; Vecino, Guendouzi, Luis Alberto; Felipe Anderson, Immobile, Pedro. All.: Sarri

Roma (3-5-2): Rui Patricio; Mancini, Llorente, N’Dicka; Karsdorp, Cristante, Paredes, Renato Sanchez, Spinazzola; Dybala, Lukaku. All.: Mourinho 

EDITORIALE - Cronistoria di una Scudetto: Sono le 18:04 del 14 maggio 2000, la Lazio è campione d'Italia
16 anni fa l'omicidio di Gabriele Sandri: Caro "Gabbo" i laziali non dimenticheranno mai

Sito di informazione ed approfondimento sulla S.S. Lazio.
Diretto da Franco Capodaglio

Powered by Slyvi