header logo

Durante la conferenza stampa andata in scena a Formello, per presentare la sfida di domani contro il Lecce, mister Sarri si è soffermato stelle condizioni dei nuovi acquisti, in particolare Isaksen, Kamada e Rovella. Queste le sue parole: "Sono quasi tutti indietro a livello di condizione, Rovella viene da un leggero infortunio, Kamada da un lungo periodo di inattività, solo Isaksen a livello di gamba mi sembra in condizione. Ma nel ruolo ora è indietro". Su Kamada: "Può pestare le stesse zone di Milinkovic, ma con caratteristiche diverse. Lui è un palleggiatore, ha buoni tempi di inserimento, ma non ha il fisico di Sergej. La squadra giocherà leggermente in modo diverso. Siamo migliorati a livello di rosa, nell'undici è da vedere". 

Sulla partita contro il Lecce: "Faccio difficoltà a lanciare un giocatore in tempi brevissimi. Se uno non ti fa certi movimenti, poi mette in difficoltà tutti. Qualcuno per uno spezzone lo vedremo sicuramente. Kamada non è pronto fisicamente, non è completamente inserito nei meccanismi, ma è un giocatore fatto. La prestazione te la può tirare fuori in qualsiasi modo. Gli altri ora hanno qualche difficoltà, non è facile cambiare lingua, allenamenti e modi di mangiare. Ho visto soffrire Platini da giovane e veniva da 400 km di distanza. Piano piano metteremo a posto tutti, ora sono un po' indietro. Kamada non ha i 90 minuti La sensazione a livello globale è che abbia l'esperienza per accorciare i tempi rispetto agli altri nuovi arrivati. Per 20 minuti sono pronti anche gli altri, Isaksen sta molto bene".

https://www.youtube.com/watch?v=1DPjEb613uo&t=1s
5 luglio 1987, la Lazio del - 9 diventa leggenda: il ricordo della società - VIDEO
Lazio, Sarri sui nuovi volti societari: "Non è cambiato nulla, stesse caratteristiche. Sono un organizzatore delle squadre, ma..." - VIDEO