header logo

Lo ha raccontato direttamente Giovanni Martusciello nella pancia del Benito Stirpe di Frosinone dove ha chiarito la sua posizione dopo le dimissioni di Maurizio Sarri. Una disponibilità a tempo fino a che la società non avesse intercettato un nuovo tecnico per poi far ritorno alla sua Ischia in attesa di un nuovo ruolo in campo, magari ancora insieme al Comandante. 

IL RETROSCENA

Dalle pagine del Messaggero però arrivano alcuni dettagli sulla posizione di Martusciello che in un momento difficile si è assunta la responsabilità di guidare la squadra in una delicata partita come quella di Frosinone. Un gesto che non è passato inosservato in società tanto che Fabiani avrebbe tentato sino all'ultimo di convincere come aveva fatto con Sarri anche il suo vice allenatore a rimanere in società con un ruolo dirigenziale. Secco però anche stavolta il rifiuto del diretto interessato che si ritiene un uomo da campo e non un dirigente e vorrebbe al più presto intraprendere una nuova avventura, magari di nuovo insieme a Sarri. 

La conferenza stampa di Martusciello

12 anni senza Mirko Fersini: il ricordo della società
Lazio, Abodi sull'arrivo di Tudor: "Sono sempre ottimista e c'è ancora un grande obiettivo in stagione..."