header logo

Secondo quanto riportato dall'ANSA la Procura Generale dello Sport avrebbe impugnato davanti al Collegio di Garanzia del Coni la decisione della Corte d'Appello Federale che lo scorso 15 settembre scorso che si era dichiarata incompetente alla richiesta di giudicare Manolo Portanova a seguito della condanna a 6 anni di carcere per violenza sessuale di gruppo. A seguito della condanna penale di primo grado Portanova era stato deferito per la violazione dell'art.4 comma 1 del Codice di Giustizia Sportiva. 

La richiesta

Con il ricorso innanzi al Collegio di Garanzia del Coni la Procura Generale dello Sport ha chiesto di dichiarare la responsabilità disciplinare di Portanova della sanzione della squalifica di anni 5 con proposta di radiazione. 

21 giugno 1987 Lazio - Vicenza: Giuliano Fiorini diventa un eroe biancoceleste
Brasile, drammatico infortunio per Neymar: la diagnosi è impietosa