header logo

Si scende subito in campo questa sera con Bologna-Lazio, ecco i nostri consigli ruolo per ruolo.

Portieri 

Fra i pali spazio a Meret: stagione non facile fin qui, troppi gol subiti e voti(al netto dei malus) non sempre positivi, contro la Salernitana però vuole portare la quarta rete inviolata della stagione e dare una svolta alla sua stagione fantacalcistica. SI anche a Turati: dopo il suicidio calcistico del Frosinone a Cagliari, i gialloblù hanno voglia di riscatto, ospiteranno l’Empoli in casa in uno scontro salvezza che già può dirci molto. NO a Ochoa: la Salernitana subisce troppo, contro il Napoli meglio evitare una possibile prestazione con troppi malus. Fuori anche Silvestri, in Milan-Udinese potrebbero arrivare brutti voti, meglio virare su altre scelte.

Difensori 

Per quanto riguarda il reparto arretrato, spazio a Dragusin: pochi bonus, ma tanti ottimi voti, è la certezza difensiva dei gialloblù, a Cagliari può continuare a fare bene. SI anche a Calabria: sta attraversando un ottimo periodo di forma, viene dall’assist al Maradona e da ottime prestazioni, merita la conferma. Fuori invece Gendrey: contro la Roma all’Olimpico sarebbe meglio evitare di schierarlo, rischia un brutto voto, meglio andare su altre scelte. NO anche a Hysaj, l’albanese rischia di non partire titolare questa sera a Bologna, Marusic e Lazzari sembrano in vantaggio, meglio lasciarlo fuori per evitare l’SV.

Centrocampisti 

A centrocampo invece consigliamo Cristante: uno dei più positivi di questo inizio stagione della Roma,è molto pericoloso con i suoi inserimenti e con il Lecce non si può lasciare fuori. SI anche a Mkhitaryan: l‘armeno è il migliore per rendimento del centrocampo neroazzurro, Inzaghi difficilmente rinuncia a lui e nonostante un match non semplicissimo (Atalanta-Inter) va comunque inserito. Fuori invece Pasalic e Radonjic, entrambi fuori dai titolari e con poche probabilità di andare a voto.

Attaccanti 

In attacco, spazio a Raspadori: come punta centrale sta rendendo molto bene, gol in campionato e in Champions, nel derby campano può essere decisivo. SI anche a Luvumbo: è il più attivo dei sardi, servono i suoi gol e le sue giocate per raggiungere la salvezza, con il Genoa è schierabile. NO a Isaksen e Kouame: il primo dopo l’ottimo ingresso con l’Atalanta prima della sosta non ha più messo piede in campo, il secondo ormai sembra essere fuori dalle scelte di Italiano.

5 luglio 1987, la Lazio del - 9 diventa leggenda: il ricordo della società - VIDEO
Bologna - Lazio, la squadra è arrivata al Dall'Ara. Immobile accolto dai cori - VIDEO