header logo

Ai microfoni del Corriere della Sera è intervenuto Alessio Tacchinardi ex compagno di squadra di Igor Tudor ai tempi della Juventus che ha commentato il progetto tecnico del neo allenatore della Lazio.

Igor non guarda al nome del giocatore, per lui conta il lavoro: è cresciuto nella Juve che non si accontentava di vincere e poi sparire. Luis Alberto? Secondo me faticherà. Può giocare sulla trequarti, ma deve pressare il playmaker avversario. A centrocampo con Igor non lo vedo.

12 anni senza Mirko Fersini: il ricordo della società
Lazio, con Tudor può rinascere Kamada: il futuro del giapponese potrebbe essere ancora in biancoceleste