header logo

Gli esiti del Campionato 1914/15, per la quale da tempo si aspetta di vedere il nome della Lazio iscritto accanto a quello del Genoa come “Campione d’Italia”, con i rossoblu finora considerati unici detentori dello Scudetto 1915 (pur senza alcuna delibera ufficiale), continuano a tenere banco e ad essere al centro dell’attenzione dei tifosi laziali e non solo.

Il Codacons ha presentato una istanza d’accesso alla Figc a sostegno della rivendicazione dell’avv. Mignogna e dei tifosi biancazzurri chiedendo, in una lettera ufficiale, l’assegnazione del torneo anche alla Lazio in nome della giustizia:

COMUNICATO UFFICIALE

CALCIO: CODACONS CHIEDE ALLA FIGC DI ASSEGNARE SCUDETTO 1914/15 ALLA LAZIO

“Il Codacons ha presentato una istanza d’accesso alla Federazione Italiano Gioco Calcio (Figc) e scende in campo a sostegno dei supporters della S.S. Lazio chiedendo alla stessa Federazione il dossier sin qui redatto con riferimento alla possibile attribuzione ex aequo del titolo 1914-1915 tra il Genoa Cricket and Football Club e la Lazio.
Più nel dettaglio nel 1915, a causa dell’entrata dell’Italia nella Prima Guerra Mondiale, si dichiarò la sospensione del campionato, con numerosi giocatori chiamati alle armi e spediti al fronte. Con l’arresto del campionato fu, in un primo momento, difficile arrivare ad individuare la squadra Campione d’Italia. Al momento della sospensione del campionato, i biancocelesti avevano già ottenuto il primo posto nel raggruppamento laureandosi campioni dell’Italia centrale, con conseguente accesso alla finale centro-meridionale da cui sarebbe uscita la formazione campione del Centro-Sud, chiamata poi a sfidare la rivale del Nord nella finalissima per il titolo nazionale. Tale fase, tuttavia, non si disputò a seguito prima della sospensione del torneo meridionale e dopo a seguito del declassamento dello stesso con assegnazione ex jure alla SS Lazio del titolo di campione centro meridionale. Sarà il Genoa Cricket and Football Club, all’epoca dei fatti al primo posto nel girone finale del torneo settentrionale, a venire considerato d’ufficio campione d’Italia al termine della Grande Guerra, in quanto ritenuto dalla FIGC come la formazione più prossima alla vittoria finale.
Nel 2015 numerose associazioni che ruotano attorno al mondo Lazio, con il sostegno di numerosi supporters biancocelesti, presentavano alla Federazione richiesta di riconoscimento ex aequo dello scudetto tra il Genoa e la S.S. Lazio.
La richiesta veniva valutata positivamente dalla FIGC la quale nel 2019 promise la nomina di una commissione storica. Allo stato attuale, non c’è ancora una pronuncia definitiva sul tema.
Per questo il Codacons chiede di fare chiarezza sulla vicenda al fine di far prevalere giustizia e correttezza anche in ambito calcistico e tutelare i diritti di tutti gli appassionati di calcio e degli stessi supporters della Lazio”.

Per dare forza alla Rivendicazione è online la petizione pubblica che vi invitiamo a sottoscrivere seguendo il link: Lazio 1914/15 Campione d’Italia ex aequo!

L’avvocato Gian Luca Mignogna

5 luglio 1987, la Lazio del - 9 diventa leggenda: il ricordo della società - VIDEO
CALCIOMERCATO LAZIO - Lotito alza l'offerta per Ricci - LA SITUAZIONE