header logo

Le parole di Giancarlo Oddi su Vincenzo, suo ex compagno di squadra in quella Lazio campione d'Italia nel 1974 sotto la guida di Maestrelli. Queste le sue parole: "A noi ha fatto male perché quando è arrivato era una creatura, poi è diventato un grande uomo. Troppo simpatico, se ne va un pezzo di Lazio e del nostro cuore. Con lui tutte le volte che eravamo insieme si trovavano sempre situazioni incredibili. Ci chiedevamo come fosse possibile che pur essendo il più piccolo di tutti riusciva ad essere il più sfacciato. Il primo anno che è arrivato non giocava e non abbiamo vinto lo scudetto, il secondo anno che era titolare abbiamo vinto lo scudetto, CI diceva "Avete visto? Avete vinto lo scudetto perché gioco io". Oggi che avrebbe detto? Quando stavamo portando la bara avrebbe detto "Non ce la fai a portarmi fino a lassù". Le lacrime sono finite, ma ci ha lasciato un grande ragazzo".

https://www.youtube.com/watch?v=XFy86rjgLK8
EDITORIALE - Cronistoria di una Scudetto: Sono le 18:04 del 14 maggio 2000, la Lazio è campione d'Italia
Funerali D'Amico, il ministro Abodi: "Aveva il sorriso nell'anima. Ha apprezzato la vita anche nei momenti di difficoltà"

Sito di informazione ed approfondimento sulla S.S. Lazio.
Diretto da Franco Capodaglio

Powered by Slyvi