header logo

Ai nostri microfoni in esclusiva abbiamo ascoltato Gustav Isaksen che ha parlato del suo arrivo alla Lazio e del suo inserimento nella squadra di Sarri. L'attaccante danese però allontana le voci sulle sue possibili difficoltà e spiega le motivazioni del suo poco utilizzo. 

Inserimento nella squadra di Sarri

“Non sono difficoltà, ma Sarri è molto esigente e vuole che le cose siano perfette e questa è una cosa nuova per me. Nel mio vecchio club giocavamo un calcio più fisico mentre qui alla Lazio c’è un calcio più strutturato. Sarri sa come vuole giocare e questa è la strada giusta”. 

Isaksen esulta con Guendouzi

Questione di fiducia 

Isaksen poi non schiva il colpo e va dritto al punto e rassicura Sarri per il suo futuro impiego "Questo modo è tutto nuovo per me, ma io sento che sono pronto e questo è un bene così Sarri può avere massima fiducia in me ogni volta che mi mette in campo. Io guardo sempre a come gioca Felipe Anderson perché lui sa perfettamente ogni volta cosa deve fare e guardando lui posso imparare moltissimo”.

VIDEO

24 gennaio 1947, nasce il mito che non muore più: Chinaglia, eterna icona del calcio romantico
CALCIOMERCATO LAZIO - In chiusura il primo affare a parametro zero per la prossima estate - LA SITUAZIONE