header logo

Nella pancia del Celtic Park il tecnico della Lazio Maurizio Sarri ha risposto alle domande dei cronisti presenti in conferenza stampa.

"Tra la riunione tecnica e voi (riferendosi ai giornalisti presenti), preferisco la riunione tecnica, risponderò massimo a 4 o 5 domande", ha iniziato con queste parole la conferenza stampa, il tecnico biancoceleste che è arrivato con la squadra al Celtik Park in notevole ritardo (I MOTIVI).

LE CRITICHE

“Mi ha dato fastidio della strumentalizzazione, ma comunque siamo a parlare della Champions, della competizione più importante di tutte. Da oggi in poi risponderò si o no, perché di 7 o 8 parole  estrapolano il significato che vogliono”.

SQUADRA FISICA

“Il Celtic è la squadra meno fisica del girone, se per fisica si intende l'impatto non ha un impatto devastante”.

RISCATTO

“E' una partita che ha una storia a sè. In Champions c'è da pensare a portar via il risultato, per essere competitivi fino alla fine del girone. Le motivazioni sono dentro la partita, ci sono le squadre europee più forti. Le motivazioni devo essere queste”.

GERME

“No, i risultati non ci vengono ma nel gruppo ma siamo in un momento in cui c'è un bel clima. Questo ci fa essere fiduciosi, ma preoccupati perché non riusciamo a capire cosa può essere successo. Io un'idea ce l'ho ma non ve la dico”.

ATTEGGIAMENTO

“Non siamo una squadra tattica ma di strategia, è chiaro che nel momento dell'impatto conta di più la personalità. Le motivazioni. Sarà importante impattarla in maniera seria, come a Milano. La personalità ci è mancata dopo, lì potevamo gestire con più cattiveria. La squadra mi era piaciuta nel primo tempo, e anche come hanno reagito dopo il gol del Milan”.

GIRONE E AVVERSARIA

“Le partite che ho visto del Celtic mostrano che è pericolosissima, dal punto di vista tecnico mi ha sorpreso. Ho visto la prima partita di Champions, in parità numerica si meritavano di più”.

AVVERSARI

“Il Celtic è diversa dal Leicester, Rogers è un ottimo allenatore. Un pericolo? Può essere la mina vagante”.

SCELTE

Non abbiamo pensato ancora su chi possa giocare domani. Faremo una riunione con lo staff e poi decideremo”.

EDITORIALE - Cronistoria di una Scudetto: Sono le 18:04 del 14 maggio 2000, la Lazio è campione d'Italia
Celtic - Lazio, quando si terrà la conferenza stampa di Sarri

Sito di informazione ed approfondimento sulla S.S. Lazio.
Diretto da Franco Capodaglio

Powered by Slyvi